Iran: sventato piano per uccidere generale Qassem Soleimani... -2-

Fth

Roma, 3 ott. (askanews) - Il piano per assassinare Soleimani, capo delle forze speciali delle Brigate al Quds "è stato odto da agenzie di spionaggio "arabe ed ebree" che avrebbero assoldato dei "terroristi" entrati nel Paese per intervenire durante una commemorazione religiosa nella provincia di Kerman, nel sud-est del paese. Lo ha rivelato il capo dei servizi d'intelligence degli stessi Pasdaran, Hossein Taeb, citato dall'agenzia iraniana Tasnim.