Iran, trovato un nuovo giacimento di petrolio'

webinfo@adnkronos.com

Il presidente iraniano, Hassan Rohani, ha annunciato oggi che è stato trovato un nuovo giacimento petrolifero nella provincia del Khuzestan, nel sud est del Paese, con una riserva stimata di 53 miliardi di barili.  

Rohnai ha fatto questo annuncio durante un discorso pronunciato nella città di Yazd, lodando "la crescita economica" portata avanti dalla repubblica islamica nonostante la ripresa delle sanzioni da parte degli Stati Uniti. 

"Abbiamo scoperto un giacimento petrolifero con 53 miliardi di barili", un giacimento che copre "2.400 chilometri quadrati da Bostan e Omidiyeh", ad una profondità di 80 metri, ha detto Rohani, secondo il quale grazie a questo ritrovamento le entrate petrolifere potrebbero crescere fino a 32 miliardi di dollari.  

"Dico alla Casa Bianca - ha scandito il presidente - che nei giorni in cui ha sanzionato la vendita del petrolio iraniano, gli operai e gli ingegneri del nostro Paese sono stati in grado di scoprire 53 miliardi di barili di petrolio". Secondo gli esperti, quello appena scoperto potrebbe essere il secondo più importante giacimento iraniano dopo quello di Ahvaz, con 65 miliardi di barili.