Iran, Ue chiede immediato rilascio nave Gb e del suo equipaggio

Coa

Roma, 20 lug. (askanews) - "Chiediamo l'immediato rilascio della nave rimanente e del suo equipaggio e chiediamo moderazione per evitare ulteriori tensioni. La libertà di navigazione deve essere rispettata in ogni momento". E' quanto ha detto in un comunicato la portavoce del Servizio di Politica estera e Sicurezza dell'Ue, guidato dall'Alto Rappresnetante Federica Mogherini, Maja Kocijancic.

"Il sequestro di due navi da parte delle autorità iraniane nello Stretto di Hormuz è motivo di profonda preoccupazione. In una situazione già tesa, questo sviluppo comporta rischi di un'ulteriore escalation e mina il lavoro in corso per trovare un modo per risolvere le attuali tensioni", ha aggiunto la portavoce.

Le autorità iraniane avevano sequestrato due petroliere sullo Stretto di Hormuz. Una di queste, la Mesdar, registrata in Liberia ma di proprietà britannica, è stata poi rilasciata. Resta invece ancora sotto sequestro la petroliera britannica Stena Impero. Il Foreign Office oggi ha convocato l'incaricato d'affari della Repubblica islamica d'Iran per protestare. (Segue)