Iran, Ue chiede immediato rilascio nave Gb e del suo equipaggio -2-

Coa

Roma, 20 lug. (askanews) - La petroliera britannica, sequestrata dalle Guardie della Rivoluzione iraniane, è stata fermata perché coinvolta in un incidente con un peschereccio, secondo l'agenzia iraniana Fars, che ha citato un funzionario iraniano. L'Iran ha annunciato che la nave, che ha a bordo 23 persone di equipaggio, è ora all'ancora al largo di Bandar Abbas e vi resterà fino alla fine dell'inchiesta sull'incidente.

Il ministro degli Esteri britannico, Jeremy Hunt, ha espresso al suo omologo iraniano, Mohammd Javad Zarif, il suo "profondo disappunto" per il sequestro. "Ho appena parlato con Zarif e ho espresso il mio profondo disappunto per il fatto che, dopo avermi assicurato lo scorso sabato che l'Iran intendeva disinnescare la situazione, hanno agito nella direzione opposta", ha scritto Hunt sul suo profilo Twitter. "Le navi britanniche devono e saranno protette", ha aggiunto nel suo tweet.