Iran, vescovo Baghdad: tutti hanno paura si vada incontro... -2-

Red/Gtu

Roma, 4 gen. (askanews) - Il vescovo ha raccontato come il popolo iracheno sta vivendo queste ore: "Tutti hanno paura che si stia andando incontro alla guerra e sarebbe una cosa tremenda, perché già la famiglia irachena è dispersa in tutto il mondo: un figlio in questo Paese, un figlio in un altro Paese e così via".

"Non abbiamo pace, per questo vogliamo soltanto pace e tranquillità", ha sottolineato il vescovo di Bagdad, aggiungendo: "Speriamo che è quello che facciano i capi di Stato, perché tutto il mondo è alla rovescia: invece di seminare la pace, si semina l'odio. Noi ringraziamo il Santo Padre, ma chiediamo a tutto il mondo di pregare, di tornare a Dio: questa è la cosa più importante, perché allontanandosi da Dio, si fa ogni male possibile. Quindi noi vi preghiamo, vi preghiamo di pregare per la pace".

E "noi supplichiamo tutto il mondo di pregare per la pace, di aiutare a seminare la pace".