Iran, Zarif: Ue deve garantire la nostra vendita di petrolio

Ihr/Sim

Roma, 31 lug. (askanews) - L'Iran ridurrà ulteriormente i suoi impegni nell'ambito dell'accordo nucleare internazionale a meno che i suoi partner europei non si adoperino per proteggerlo dalle sanzioni Usa garantendo che possa vendere petrolio e incassarne i proventi. E' quanto ha ribadito oggi il suo ministro degli Esteri, parlando ai media iraniani a margine di una riunione di governo.

"Nelle circostanze attuali, finchè l'Europa non adotterà la misure necessarie, l'Iran proseguirà certamente con la terza fase della sua riduzione di impegni dell'accordo nucleare", ha detto Mohammad Javad Zarif, aggiungendo che i suoi partner europei dovrebbero garantire all'Iran di vendere il suo petrolio e incassare le entrate tramite Instex (Instrument in Support of Trade Exchange), lo strumento a sostegno degli scambi commerciali messo a punto dagli europei per mitigare l'impatto delle sanzioni Usa. (Segue)