Iranq, nuove proteste anti-governo a Baghdad, si spara nel centro

Orm

Roma, 5 ott. (askanews) - Colpi di arma da fuoco nel centro di Baghdad, durante nuove proteste anti-governative, in una escalation di tensioni e violenze costate la vita ad oltre 70 persone. Lo riporta l'agenzia France Presse.

Secondo un ultimo bilancio diffuso oggi dalla Commissione governativa irachena dei diritti umani, 73 persone, per la stragrande maggioranza manifestanti, sono stati uccisi dall'inizio delle proteste, martedì scorso. Se i morti tra le forze dell'ordine. Oltre 3.000 i feriti.(Segue)