Iraq, 6 manifestanti uccisi a colpi di arma da fuoco a Nassiriya

Fco

Baghdad, 3 ott. (askanews) - Sei manifestanti sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco a Nassiriya, a sud di Baghdad, nella più sanguinosa di tre giornate di mobilitazione in Iraq. Lo ha indicato il direttore sanitario della provincia in cui si trova la città.

Nel complesso, 27 persone - 25 manifestanti e due poliziotti - sono state uccise dall'inizio, martedì a Baghdad, di un movimento di protesta che rivendica occupazione, servizi e lotta alla corruzione, che si è poi allargato a macchia di leopardo in quasi tutto l'Iraq.