Iraq, al Jazeera: almeno 44 morti in scontri a Nassiriya e Najaf

Sim

Roma, 29 nov. (askanews) - Sono almeno 44 le persone rimaste uccise ieri negli scontri scoppiati tra manifestanti e forze di sicurezza nel Sud dell'Iraq. Stando a quanto riferito ad Al Jazeera da fonti della sicurezza, almeno 33 persone sono morte a Nassiriya, capoluogo della provincia di Dhi Qar, mentre altre 11 sono decedute nella città santa sciita di Najaf, dove il giorno prima era stato dato alle fiamme il consolato iraniano.

La giornata di ieri è stata la più sanguinosa dall'inizio delle proteste anti-governative, all'inizio dello scorso ottobre. Ad oggi il bilancio complessivo delle vittime è di oltre 360 morti e circa 15.000 feriti.