Iraq, attentato con drone a primo ministro: illeso

·1 minuto per la lettura

Il primo ministro iracheno Mustafa al-Kadhimi è sopravvissuto a un attentato con un drone esplosivo lanciato contro la residenza. Lo ha reso noto l'esercito iracheno. E' accaduto a Baghdad nella Green Zone della capitale, che ospita edifici governativi e ambasciate straniere ed è sottoposta a rigidi dispositivi di sicurezza.

Al-Kadhimi è uscito illeso dal tentato omicidio, ma secondo fonti della sicurezza almeno sei membri della sua scorta sono rimasti feriti. Dopo l'attentato, Al-Kadhimi ha fatto appello alla calma e alla moderazione in un post su Twitter. "Sto bene, grazie a Dio, e chiedo calma e moderazione da parte di tutti per il bene dell'Iraq", ha scritto.

È poi apparso anche alla televisione irachena, seduto dietro una scrivania e mostrandosi molto calmo. "I codardi attacchi con razzi e droni non costruiscono patrie e non costruiscono un futuro", ha detto. Nessuno ha per ora rivendicato la responsabilità dell'attacco.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli