Iraq, Bernini (Fi): governo riferisca subito in Parlamento

Pol-Afe

Roma, 5 gen. (askanews) - "Il Parlamento iracheno ha appena approvato una risoluzione con cui chiede di cacciare dal Paese tutte le truppe straniere presenti. La coalizione internazionale contro l'Isis intanto ha annunciato la sospensione delle sue attività in Iraq. In questa situazione sempre più drammatica il governo italiano, che per ora ha brillato solo per il suo splendido isolamento, ha il dovere di riferire subito in Parlamento per chiarire quali ulteriori misure intende assumere per la salvaguardia dei nostri soldati impegnati ormai in uno scenario di guerra. Qual è inoltre la posizione del governo sull'uso delle basi americane in Italia? Da sinistra giungono preoccupanti inviti, proprio come ai tempi dell'Unione, alla mobilitazione contro Camp Darby. Conte e Di Maio devono battere un colpo, se ne sono capaci, e siccome non lo sono aspettiamo fiduciosi che un'indicazione sulla rotta che l'Italia intende seguire giunga almeno dal Consiglio supremo di difesa". Lo dichiara Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia.