Iraq: catturati jihadisti Isis, "in fuga dalla Siria"

Fth

Roma, 17 ott. (askanews) - Le forze di sicurezza irachene "hanno catturato diversi esponenti dell'organizzazione terroristica dell'Isis (Stato Islamico) fuggiti dalla Siria ed entrati in territorio iracheno". Lo ha detto oggi il ministro della Difesa iracheno Najah al Shimmari in un comunicato ripreso dalla tv satellitare al Sumaria.

L'annuncio di Baghdad arriva dopo le insistenti voci di fughe di jihadisti dell'Isis dalle carceri nel Nord-est della Siria; fuga resa possibile dalla vasta offensiva dell'esercito turco contro le milizie curde che controllavano le prigioni dove sono stati reclusi i combattenti del Califfato nero.

Nel comunicato, il ministro ha quindi sottolineato "la necessita di fortificare le postazioni difensive lungo la linea di confine (con la Siria) al fine di impedire l'infiltrazione di questi elementi terroristici in territorio iracheno".