Iraq, colloquio telefonico Guerini con ministro Difesa Germania

Red-Mpd

Roma, 9 gen. (askanews) - "Dobbiamo fronteggiare la crisi in corso con il necessario equilibrio, al fine di ottenere una riapertura del dialogo per un abbassamento della tensione. In merito, occorrerà valutare insieme le possibilità di riconfigurazione del nostro impegno, anche approfondendo la possibilità di rafforzare il ruolo della NATO e dei Paesi Europei". Così il Ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, all'omologa tedesca Annegret Kramp-Karrenbauer nel corso di un colloquio telefonico svoltosi oggi nel pomeriggio. Entrambi - informna una nota ministeriale - hanno ribadito la necessità di adoperarsi per salvaguardare i risultati fino ad ora conseguiti nell'ambito della Coalizione ed il comune impegno per la stabilità dell'Iraq e la lotta a Daesh. E' stata, inoltre, riconosciuta da parte dei due Ministri l'importanza di continuare le attività addestrative, in accordo con il governo iracheno, non appena le condizioni di sicurezza lo consentiranno.

Nello specifico, il Ministro Guerini ha sottolineato l'importanza di "agire insieme alle autorità di Bagdad per continuare l'impegno e non disperdere i risultati conseguiti, anche lavorando con modalità diverse in cooperazione tra i vari partner e con la NATO". Rimane prioritaria, per entrambi i Ministri, la salvaguardia della sicurezza dei propri militari che operano in territorio iracheno.