Iraq, colloquio telefonico Guerini con Segretario Stato Usa Esper

Cro-Mpd

Roma, 7 gen. (askanews) - Oggi pomeriggio si è svolto un colloquio telefonico tra il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini e il Segretario di Stato alla Difesa degli Stati Uniti Mark Esper. La telefonata - informa una nota - ha fornito l'occasione per uno scambio articolato e franco sugli sviluppi in Iraq.

Il Ministro ha ribadito l'appello già espresso dal Governo Italiano alla moderazione, al dialogo, e al senso di responsabilità con cui va gestita la complessità della attuale situazione in Iraq. Le priorità per l'Italia, ha sottolineato il Ministro, sono la stabilità della regione e dell'Iraq, e la necessità di mettere in atto ogni sforzo per preservare i risultati della lotta a Daesh conseguiti in questi anni.

Con la presenza di circa 1000 uomini in Iraq, oltre 1000 in Libano nella missione Unifil, e poco meno di 1000 in Afghanistan - ha richiamato il Ministro - l'Italia è fra i Paesi più impegnati per la stabilità della regione. A tal proposito il Ministro Guerini ha evocato l'importanza - condivisa da Esper - di far fronte in maniera coordinata agli sviluppi futuri, con l'obiettivo di poter continuare l'impegno della Coalizione anti-Daesh, all'interno di una cornice di sicurezza per i nostri militari. Il livello e la qualità dell'impegno italiano nella Coalizione, ribaditi dal Ministro Guerini, hanno ricevuto medesimo apprezzamento anche da parte del Segretario di Stato americano.

(Segue)