Iraq, curdi iracheni manifestano contro offensiva turca in Siria -2-

Mgi

Roma, 10 ott. (askanews) - Cortei anche nella capitale del Kurdistan iracheno, Erbil, dove a scendere in strada sono stati soprattutto dei rifugiati curdi siriani, che prima hanno manifestato davanti alla rappresentanza delle Nazioni Unite per poi dirigersi verso il consolato turco, protetto dalle forze dell'ordine.

Ieri il presidente iracheno Barham Saleh, egli stesso curdo, aveva dichiarato che l'offensiva turca avrebbe causato "sofferenze umanitarie" e avrebbe "rafforzato i gruppi terroristici".