Iraq, forze sicurezza sparano su manifestanti, 4 morti a Kerbala

Bea

Roma, 4 nov. (askanews) - Le forze di sicurezza irachene hanno sparato proiettili veri contro i manifestanti anti-governativo a Baghdad, poche ore dopo che quattro dimostranti sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco all'esterno del consolato iraniano nella città santa di Kerbala.

Si tratta dell'ultimo grave episodio di sangue che accompagna le proteste ancora in corso, caratterizzate da blocchi stradali e da una campagna di disobbedienza civile portata avanti dai manifestanti che accusano il governo iracheno di corruzione e clientelismo.(Segue)