Iraq, forze sicurezza sparano su manifestanti, 4 morti a Kerbala -2-

Bea

Roma, 4 nov. (askanews) - Almeno dodici persone sono rimaste ferite a Baghdad, hanno indicato fonti sanitarie e di sicurezza, quando le forze di sicurezza hanno aperto il fuoco contro i manifestanti ammassati vicino alla sede della televisione di stato, secondo i testimoni.

È la prima volta che vengono sparate pallottole reali contro i dimostranti a Baghdad da quando - lo scorso 24 ottobre - sono riprese le proteste, dopo un periodo in cui la polizia in tenuta anti-sommossa (più volte accusata di 'uso eccessivo della forza') aveva deciso di optare per i lacrimogeni.

Dall'inizio dei raduni anti-governativi, il 1 ottobre, circa 270 persone sono morte, secondo un conteggio della France Presse.

(segue)