Iraq, forze sicurezza sparano su manifestanti; 4 morti a Kerbala -4-

Bea

Roma, 4 nov. (askanews) - Il dipartimento di medicina legale ha successivamente confermato che quattro manifestanti hanno perso la vita dopo essere stati raggiunti da colpi di arma da fuoco. "Mio figlio è uscito per protestare con il resto dei giovani iracheni e gli hanno sparato una prima volta sulla spalla e una seconda in testa. Aveva 20 anni", ha affermato Wissam Shaker.

Un altro familiare di una vittima, che non ha voluto fornire le proprie generalità, ha detto che i manifestanti erano stati disarmati. "Se il governatore se ne esce sostenendo che questi manifestanti avevano granate o armi, sta mentendo! Non avevano altro che pietre mentre le forze di sicurezza hanno sparato proiettili", ha accusato. (Segue)