Iraq, Guerini a generale Iannucci: vicinanza al contingente italiano

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 30 ago. (askanews) - Il ministro della Difesa Lorenzo Guerini, che sta seguendo con attenzione la situazione a Baghdad a seguito delle tensioni in corso, ha raggiunto telefonicamente nella giornata di ieri il Generale Giovanni Maria Iannucci, Comandante della Nato Mission Iraq, di cui l'Italia detiene il Comando. Lo ha reso noto il ministero della Difesa.

Il ministro - a Praga per la riunione informale dei Ministri della Difesa dell'Unione Europea - è stato costantemente aggiornato sugli ultimi sviluppi della situazione sul campo, ricevendo assicurazione che non ci sono rischi diretti per il personale del contingente italiano e di NMI. "Ai nostri militari - ha ribadito il ministro Guerini - la riconoscenza del governo e di tutti gli italiani per il delicato lavoro che svolgono per la stabilità della regione".

La missione Nato in Iraq è una missione - non combattente - di assistenza e addestramento che mira a sostenere l'Iraq nel rafforzamento delle sue istituzioni e forze di sicurezza, combattere il terrorismo e impedire il ritorno di Daesh. La NMI è svolta nel pieno rispetto della sovranità del Paese e della sua integrità territoriale, in continuo contatto con le autorità locali, e in stretto coordinamento con l'Operazione Nato Inerent Resolve, l'Onu, l'Ue e le altre agenzie operanti nel Paese.