Iraq, Guerini: missioni continuano ma elevate misure sicurezza

Afe

Roma, 4 gen. (askanews) - "Le missioni continuano come programmato, c'è stato però un innalzamento delle misure di sicurezza, deciso con la coalizione e si è ritenuto di sospendere temporaneamente le attività di addestramento delle forze irachene che riprenderà non appena le condizioni lo permetteranno". Lo ha detto il ministro della Difesa Lorenzo Guerini, intervistato da SkyTg24.

Innalzare le misure di sicurezza, ha precisato, significa "limitare le attività fuori dalle basi e innalzare le condizioni di sicurezza e di controllo sulle basi stesse e sui nostri insediamenti. Si tratta di procedure previste in situazioni di questo tipo, vengono fatte ordinariamente, non ci sono particolari elementi di preoccupazione ma c'è una situazione di tensione".

Questa decisione vale per "tutte le missioni, poi c'è un focus particolare su Iraq, Libano e Afghanistan".

"Le attività delle missioni - ha concluso - continuano, sono state sospese alcune attività, appena le condizioni lo permetteranno si riprenderà a lavorare come sempre, con risultati positivi e con un lavoro dei nostri contingenti che è apprezzato da tutti gli interlocutori, con rapporti positivi con le istituzioni e le popolazioni".