Iraq, HRW: Bassora rischia nuova crisi idrica per "inquinamento"

Fth

Roma, 22 lug. (askanews) - La provincia meridionale irachena di Bassora rischia una nuova crisi di inquinamento idrico se le autorità non metteranno fine a decenni di gestione "fallita" delle risorse idriche. L'avvertimento è stato lanciato oggi dall'Human Rights Watch (HRW).

Circa 120.000 persone sono state ricoverate l'estate scorsa dopo aver bevuto acqua di rubinetto inquinata e salata nella ricca provincia petrolifera del sud dell'Iraq, che occupa la 12esima posizione tra i Paesi più corrotti al mondo. Migliaia di manifestanti hanno protestato per denunciare i malfunzionamento dei servizi pubblici e l'incuria delle autorità. Dodici manifestanti sono stati uccisi nel luglio 2018.(Segue)