Iraq, l’esercito continua ad avanzare a Mosul ovest: liberate le sedi governative

Continua l’avanzata delle forze irachene, con il sostegno dei caccia della coalizione a guida statunitense, sulla parte ovest di Mosul. I soldati di Baghdad , secondo l’ufficio stampa della Difesa, hanno liberato la zona di Dawasa che ospita le sedi delle istituzioni governative. Nell’operazione sono stati uccisi 135 miliziani dell’Isil. Solo 24 ore prima le truppe irachene avevano ripreso il controllo del ponte strategico sul Tigri di al-Hurriya, che significa libertà in arabo. L’offensiva per liberare la zona ovest di Mosul è stata lanciata il 19 febbraio, Lla parte orientale è stata strappata a gennaio all’Isil dalle forze irachene dopo circa tre mesi di battaglia. Nelle ultime ore violenti scontri a fuoco si sono verificati nella parte sud-occidentale di Mosul. Secondo le forze armate i miliziani sono decisi a combattere fino alla fine. Sono soprattutto foreign fighters, pronti al sacrificio finale.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità