Iraq, Netanyahu: Israele dietro attacchi a deposito munizioni

Fco

Roma, 23 ago. (askanews) - C'è Israele dietro gli ultimi attacchi contro un deposito di munizioni in Iraq appartenente alle Forze di mobilitazione popolare (Pmf), sostenute dall'Iran. Lo ha lasciato intendere il primo ministro dello stato ebraico, Benjamin Netanyahu.

Martedì un'altra deflagrazione ha colpito un deposito di munizioni che si trova a nord di Baghdad. È stato il quarto attacco del genere contro le strutture delle Pmf, secondo alcuni utilizzate per trasportare armi verso la Siria e il Libano, da luglio. Le Pmf, composte in maggior parte da milizie sciite, hanno accusato dell'attacco droni israeliani, che avrebbero agito in coordinamento con la coalizione sotto comando statunitense. (Segue)