Iraq, Obama notifica a Congresso autorizzazione a raid aerei mirati

Il presidente Usa Barack Obama. REUTERS/Larry Downing (Reuters)

WASHINGTON (Reuters) - Il presidente americano Barack Obama ha formalmente notificato al Congresso l'autorizzazione per raid aerei mirati in Iraq per favorire la consegna di aiuti umanitari alla città sciita di Amerli. E' quanto ha detto la Casa bianca in un comunicato. Ieri le forze di sicurezza irachene, sostenute dalle milizie sciite, hanno rotto l'assedio dei militanti dello Stato islamico alla città di Amerli, in corso da due mesi, e sono entrati nella parte settentrionale della città, dopo che l'esercito Usa ha effettuato attacchi aerei contro le posizioni dei militanti dell'Is nei pressi della città e lanciato aiuti umanitari agli abitanti. Obama deve notificare al Congresso l'autorizzazione in base alla 'War Powers Resolution'. "Questa operazione è in linea con le missioni militari delineate finora in Iraq: proteggere il personale americano e le strutture e gestire la situazione umanitaria a terra", ha chiarito la portavoce del National Security Council, Caitlin Hayden, in una nota. - Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia