Iraq, PKK nega responsabilità uccisione diplomatico turco a Erbil

Fth

Roma, 17 lug. (askanews) - Il PKK, partito dei Lavoratori del Kurdistan turco ha negato di avere alcun legame con l'attacco costato la vita oggi ad un diplomatico turco nella città di Erbil, capitale della regione autonoma del Kurdistan iracheno. Lo riferisce la tv satellitare al Arabiya.

"Confermo che non abbiamo alcuna informazione su questo attacco", ha detto Diyar Dneir citato dallì'emittente panaraba che lo ha indicato come portavoce del PKK.