Iraq, pm ascolterà militari italiani feriti

Nav

Roma, 12 nov. (askanews) - Gli inquirenti della Procura di Roma sentiranno appena faranno rientro in Italia i cinque militari rimasti feriti in Iraq, nella zona di Kirkuk. Il pm Sergio Colaiocco, d'intesa con l'aggiunto Francesco caporale, procede per il reato di attentato di finalità di terrorismo, vorrà sentire i soldati per avere da loro la ricostruzione di quanto avvenuto.