Iraq, premier intima a folla di lasciare subito l'ambasciata Usa

Fth

Roma, 31 dic. (askanews) - Il premier dimissionario iracheno Adel Abdul Mehdi ha intimato ai manifestanti di "lasciare immediatamente" l'ambasciata americana a Baghdad attaccata stamane da migliaia di persone uscite da un corteo funebre delle vittime dei raid Usa di domenica contro basi di milizie sciite pro-iraniane costate la vita a 28 persone. Lo riferiscono media locali.

"Il raid americano contro le nostre unità militari del 29/12/ 2019 è stato condannato ai più alti livelli dal governo che ha preso anche una serie di misure per affrontare la situazione in modo da garantire la sovranità nazionale e la sicurezza dei cittadini", ha detto il premier in una dichiarazione ripresa dalla tv satellitare Rudaw.(Segue)