Iraq, presidente: premier Abdul Mahdi ha accettato di dimettersi -2-

Fco

Roma, 31 ott. (askanews) - Le proteste in Iraq sono iniziate ai primi di ottobre, un anno dopo che l'attuale governo è entrato in carica a seguito delle elezioni di maggio. Le persone chiedono la destituzione del governo, migliori condizioni di vita, assistenza sociale e la fine della corruzione.

Le manifestazioni sono rapidamente degenerate in violenza, provocando decine di vittime e centinaia di feriti.