Iraq, razzo contro base Usa a Kirkuk

webinfo@adnkronos.com

Un razzo Katyusha è stato lanciato contro una base militare che ospita truppe americane nella provincia settentrionale irachena di Kirkuk. Lo hanno riferito fonti locali della sicurezza. L'attacco di questa sera contro la base K1 non ha provocato vittime, hanno detto le fonti all'agenzia stampa cinese Xinhua. 

Vicina a Kirkuk, la K1 è stata teatro a fine dicembre di un altro attacco missilistico in cui furono uccisi un contractor americano e feriti diversi soldati americani e iracheni. Gli Stati Uniti accusarono l'Iran e risposero con attacchi in Iraq che uccisero 25 membri della milizia sciita filoiraniana Hashd al-Shaabi. Ai primi di gennaio gli Stati Uniti hanno inoltre ucciso con un raid a Baghdad il generale iraniano Qassem Soleimani. 

A quanto riferiscono fonti d'intelligence, poco dopo l'attacco, avvenuto attorno alle 20.30 ora locale, la polizia ha individuato un lanciatore e 11 razzi Katyusha posizionati nelle vicinanze del locale cimitero cristiano.