Iraq, riprende protesta contro il governo, 8 manifestanti morti -2-

Bea

Roma, 25 ott. (askanews) - "Due manifestanti sono morti, dalle prime informazioni perchè colpiti alla testa e al volto da bombole di lacrimogeno" ha detto Ali Bayati, membro della Commissione irachena per i diritti umani, che ha aggiunto che i feriti sono oltre cento, am non ci sono notizie dell'uso di pallottole sui manifestanti. Nella città meridionale di Nassiryah invece fonti mediche e di polizia hanno detto all'Afp che cinque manifestanti sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco e 18 sono stati feriti. In migliaia si sono trovati in pizza, dando fuoco alla sede provinciale die governo. Un ottavo manifestante è morto per le ferite riportate nei roghi appiccati a varie sedi di partito in un'altra città meridionale. (Segue)