Iraq: rogo al mercato di Mosul, ancora vittime civili

Continua la battaglia tra esercito iracheno e Isil per il controllo di Mosul. Quelle che vedete sono le immagini di un frequentato mercato della città irachena. Nell’incendio, causato da colpi di mortaio, due persone sono morte e molte sono rimaste ferite questa domenica. Ignoti gli autori dell’attacco ma il mercato di Nabi Younus si trova nella parte est della città, ormai liberata e controllata dall’esercito iracheno. Il sedicente stato islamico continua a occupare la parte ovest di Mosul, con uomini appostati a due chilometri dal mercato distrutto.

Ancora una volta le vittime sono semplici cittadini. Appena il 17 marzo nella parte occidentale di Mosul hanno perso la vita circa 200 civili. Gli Stati Uniti, hanno ammesso di essere i responsabili della strage la cui dinamica non è chiara, forse un errore nel coordinamento tra forze statunitensi e irachene.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità