Iraq, sette morti in 24 ore nelle proteste a Baghdad e Nassiriya

Sim

Roma, 2 ott. (askanews) - Sette persone sono morte e centinaia sono rimaste ferire nelle ultime 24 ore in Iraq, dove oggi migliaia di persone sono scese in piazza per il secondo giorno consecutivo per protestare contro corruzione, assenza di servizi essenziali, disoccupazione e trattamento non egualitario all'interno dell'esercito. Stando a quanto riferito alla France presse da funzionari pubblici, sei manifestanti e un ufficiale sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco tra ieri e oggi nella capitale Baghdad e nella città meridionale di Nassiriya.