Iraq, si avvicina scadenza per nomina premier: proteste proseguono -3-

Fco

Roma, 22 dic. (askanews) - La pressione delle manifestazioni ha portato il premier Adil Abdul-Mahdi a dimettersi alla fine del mese scorso, dopo che la più potente autorità religiosa irachena, il Grand Ayatollah Ali al Sistani, ha ritirato il sostegno al governo di Abdul-Mahdi.

Ieri al Sistani ha chiesto che gli schieramenti politici formino rapidamente il governo. Al Sistani, nato in Iran, ha affermato che il nuovo primo ministro dovrà essere accettato dall'opinione pubblica.