Iraq, sostenitori milizia filoiraniana lasciano ambasciata Usa -2-

Sim

Roma, 1 gen. (askanews) - Alcuni dimostranti avevano iniziato a lasciare l'area dopo che la milizia aveva chiesto in una nota "di accogliere la richiesta del governo iracheno", che ieri aveva invitato ad abbandonare la zona, ma altri si erano rifiutati, sostenendo di prendere ordini solo dai propri leader. Secondo quanto riportato dal Washington Post, sul posto è quindi giunto un alto esponente di Kataib Hezbollah per ordinare lo sgombero.

"Avete vinto - ha detto alla folla Mohammed Mohyee, portavoce politico dei miliziani - porteremo in parlamento la nostra lotta per cacciare le truppe Usa dalla nostra terra e se non avremo successo, torneremo".