Iraq, Trump: Iran ha ucciso un americano, ora attacca ambasciata

Sim

Roma, 31 dic. (askanews) - "L'Iran ha ucciso un contractor americano e ha ferito altre persone. Abbiamo risposto con forza e lo faremo sempre. Ora l'Iran sta orchestrando un attacco all'ambasciata Usa in Iraq. Lo riterremo pienamente responsabili. Inoltre ci aspettiamo che l'Iraq usi le proprie forze per proteggere l'ambasciata, e questo gli è stato notificato": è quanto ha scritto su Twitter il presidente americano Donald Trump, mentre è in atto un assalto all'ambasciata americana a Baghdad.

I manifestanti hanno attaccato la sede diplomatica dopo i raid aerei Usa lanciati domenica scorsa in Iraq contro milizie filoiraniane, ritenute responsabili dell'attacco contro la base militare K1 nei pressi di Kirkuk, in Iraq, che ha causato la morte di un contractor Usa e il ferimento di quattro soldati americani.