Iraq, volantini Isis in avamposto dopo ritiro "improvviso" forze Usa

Fth

Roma, 22 lug. (askanews) - Volantini dello Stato Islamico (Isis) distribuiti sugli abitanti iracheni di al Rutba, una zona nei pressi del confine con la Siria; e questo subito dopo "il ritiro improvviso" delle forze statunitensi che si sono portati dietro anche un reggimento della polizia locale provocando "grande paura" tra la popolazione. A denunciarlo questa mattina, è Hilal al Karbouli, membri del governatorato occidentale di al Anbar dove si trova al Rutba, come riferisce il quotidiano panarabo al Sharq al Awsat.

"Le forze americane di stanza nella zona di al Rutba si sono ritirate in modo improvviso e con loro sono andati via anche i militari del reggimento tattico della polizia di al Anbar che ha il compito di proteggere il distretto", ha detto al Karbouli al giornale spiegando che "si tratta di un ritiro assolutamente inaspettato di cui non ne conosciamo i motivi proprio mentre il comandante delle Operazioni militari in al Anbar, il generale Mahmoud al Fallahi è agli arresti a Baghdad per un caso di intercettazione; episodio quest'ultimo che ha avuto grandi riflessi sulla natura dello sforzo militare in questa zona particolarmente sensibile nei pressi delle frontiere di Iraq, Siria e Giordania". (Segue)