Iraq, volantini Isis in avamposto dopo ritiro "improvviso" forze Usa -2-

Fth

Roma, 22 lug. (askanews) - "Da circa due settimane - ha proseguito - non è avvenuta nessuna operazione degna di nota nella zona a causa dell'incertezza che regna sovrana; e questo potrebbe elevare il morale dei jihadisti dell'Isis (...) che potrebbero approfittare dell'occasione per lanciare attacchi".

Infatti "i jihadisti, subito dopo questo ritiro improvviso degli americani, hanno dato il via ad una campagna di distribuzioone di volantini sulla popolazione di al Rutba in cui vengono lanciate delle minacce di morte a chi non collabora con loro".

Il moemnro del Consiglio provinciale si è quindi rivolto al primo ministro Adel Abdul Mehdi nella sua qualità di comadante delle forze armate di "prendere tutte le misure necessarie per rafforzare i contingenti militari da quelle parti per evitare un crollo della sicurezza".