Iraq, Washington accusa Baghdad di non "proteggere gli americani"

Fth

Roma, 30 dic. (askanews) - Gli Stati Uniti hanno accusato le autorità irachene di non aver adottato misure necessarie per "proteggere" gli interessi americani, a seguito dei raid americani di domenica contro basi di milizie sciite filo-iraniane che hanno suscitato indignazione in tutto Iraq.

"Abbiamo avvertito il governo iracheno in diverse occasioni e abbiamo condiviso informazioni nel tentativo di lavorare con esso in modo che si assuma la sua responsabilità di proteggerci, come potere ospite", ha detto un alto funzionario del Dipartimento di Stato americano ai giornalisti a Washington come riporta la France Presse. (Segue)