IRCCS Galeazzi e Fond. FADOI insieme per la ricerca medico-scientifica

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 24 mag. (askanews) - Un accordo quadro, presentato oggi al 27° Congresso Nazionale FADOI a Roma, che sancisce l'avvio di una solida e continuativa collaborazione tra l'IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano e la Fondazione FADOI allo scopo di sviluppare e sostenere la ricerca medico-scientifica. Lo annunciano il Presidente di FADOI Dario Manfellotto e l'AD dell'IRCCS Galeazzi, Roberto Crugnola, insieme a Giuseppe Banfi, direttore scientifico dell'IRCCS e a Gualberto Gussoni, direttore scientifico del Centro Studi FADOI, che hanno elaborato l'accordo. L'IRCCS Galeazzi (Gruppo San Donato) fonda la propria attività di ricerca scientifica, di base e traslazionale, nell'ambito delle patologie che coinvolgono l'apparato locomotore, realizzando progetti di studio nel campo dell'ortopedia, della neurologia, della riabilitazione e della diagnostica, che si traducono nell'offerta delle cure più avanzate per i pazienti. L'IRCCS Galeazzi si trasferirà a settembre presso la nuova sede in MIND (Milano Innovation District). Il nuovo ospedale, che prenderà il nome di IRCCS Ospedale Galeazzi-Sant'Ambrogio, conserverà il riconoscimento ministeriale per la ricerca scientifica nell'ambito delle malattie dell'apparato muscoloscheletrico, ma allargherà le proprie attività e sperimentazioni cliniche nel campo delle malattie dell'apparato cardiovascolare, grazie all'unione con l'Istituto Clinico Sant'Ambrogio, ma anche della neurochirurgia, della chirurgia bariatrica, dell'urologia e della dermatologia. La FADOI - Federazione delle Associazioni dei Dirigenti Ospedalieri Internisti - si prefigge di contribuire allo sviluppo della ricerca clinica, di attività di formazione e aggiornamento, e di iniziative di educazione sanitaria per la popolazione. La Fondazione dispone di un Centro Studi che ha maturato una significativa esperienza nella definizione, supervisione scientifica e gestione operativa di studi clinici a livello nazionale e internazionale. Anche gli uffici di Centro Studi FADOI, a partire dal 2023, si trasferiranno nell'area MIND, nel nuovo e vivace contesto della città della scienza che sta sorgendo. I due gruppi di ricerca lavorando in sinergia e condividendo competenze e tecnologie, aspirano ad essere competitivi a livello nazionale e internazionale nell'ambito della valorizzazione della sperimentazione clinica sia profit sia non profit, elaborando e promuovendo una strategia di studi di elevata qualità metodologica su farmaci, dispositivi medici e modalità diagnostiche, così come sull'osservazione del patient journey, sulla medicina digitale, sul ruolo dell'intelligenza artificiale nella decisione clinica, e, infine, sviluppando iniziative di sensibilizzazione sul valore della collaborazione pubblico-privato per sostenere le sperimentazioni. "La collaborazione tra un IRCCS e un'associazione scientifica può diventare un modello di fattiva cooperazione che punta a rilanciare la sperimentazione clinica nel nostro Paese" afferma Giuseppe Banfi. Per il Presidente FADOI Dario Manfellotto: "Mettere insieme le esperienze di ricerca di un prestigioso Istituto che ha questa vocazione e quelle di una Società Scientifica attiva e capillarmente rappresentata a livello nazionale, può favorire una virtuosa operazione culturale, e l'opportunità di ampliare la dimensione e quindi il peso scientifico dei progetti". L'IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi è il primo ospedale ortopedico della Lombardia, sia per numero di ricoveri che interventi chirurgici effettuati, ed è una delle 19 strutture di eccellenza del Gruppo San Donato. Il Gruppo San Donato (GSD), fondato nel 1957, è oggi fra i primi gruppi ospedalieri europei e il primo in Italia. È costituto da 56 sedi, di cui tre IRCCS (Policlinico San Donato, Ospedale San Raffaele, Istituto Ortopedico Galeazzi). Questi numeri si traducono in una capillare presenza in tutte le principali province lombarde (Milano, Monza, Como, Pavia, Bergamo, Brescia), alle quali si aggiunge Bologna. Cura oltre 4,7 milioni di pazienti all'anno, in tutte le specialità riconosciute, essendo tra i leader, a livello nazionale e internazionale, in Cardiochirurgia, Cardiologia, Chirurgia Vascolare, Neurochirurgia, Ortopedia e Cura dell'Obesità. Realizza l'80% dell'attività clinica in convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale (SSN). Conta 17.000 collaboratori, di cui più di 7.000 medici. Oltre all'eccellenza dell'attività clinica, ciò che rende unico GSD in Europa è la qualità dell'attività di didattica universitaria e di ricerca scientifica: 380 docenti e circa 1.200 ricercatori, 3.000 studenti, 539 specializzandi, 2.178 pubblicazioni scientifiche all'anno per 10.048 punti di Impact Factor.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli