Irlanda potrà mantenere tassa 12,5% su imprese più piccole - vice premier

·1 minuto per la lettura
Commuters make their way into work in the morning in the financial district of Dublin

DUBLINO (Reuters) - L'Irlanda ha ricevuto la garanzia che, se accetterà la nuova tassazione minima globale sulle società del 15%, potrà mantenere l'aliquota del 12,5% per le imprese con ricavi annui inferiori a 750 milioni di euro.

Lo ha detto il vice primo ministro irlandese Leo Varadkar.

I ministri irlandesi si incontreranno in giornata per decidere se firmare la revisione delle modalità di tassazione delle multinazionali a livello mondiale. Il governo, nei colloqui con la Commissione europea, ha cercato di mantenere la possibilità di addebitare la tassa più bassa del 12,5% alle piccole e medie imprese.

"Il ministro (dell'Economia) mi ha informato oggi che abbiamo ricevuto questa rassicurazione e che potremo farlo", ha detto Varadkar al parlamento.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli