Isabella Ferrari: “La mia è una malattia rara ma non farò il suo nome”

isabella ferrari

Isabella Ferrari ha rilasciato un’intervista a Vanity Fair, che le ha anche dedicato una bellissima copertina, e ha confessato di essere affetta da una malattia rara. L’attrice non ha voluto fare il nome della patologia, ma ha raccontato per filo e per segno il calvario che ha vissuto nei primi due anni della sua scoperta.

Isabella Ferrari: la malattia

Isabella Ferrari è una delle attrici più brave del nostro paese. Bellissima quando era una ragazzina e affascinante oggi che, a 55 anni, emana sensualità con un solo sguardo. Intervistata da Vanity Fair, l’attrice ha rivelato di essere affetta da una malattia rara che le ha stravolto la vita. Ha raccontato: “Una notte, era il 2 giugno, mi ricoverano in un ospedale vicino a casa, a Roma. Lì incontro il medico più importante per me. La diagnosi che fa non è per niente buona. Mi perdoni, ma non farò il nome di questa malattia rara perché appena l’hanno fatto a me sono andata su Internet, ho digitato la patologia e mi sono spaventata. Insomma, il medico suggerisce una terapia importante e pericolosa, qualcosa che poteva funzionare solo in una percentuale di casi”. La Ferrari, prima di affidarsi ad un solo medico, ha sentito diversi pareri ed è volata anche all’estero. Una parte di lei non voleva accettare la diagnosi, tanto che ha rivelato che dopo il ricovero del 2 giugno è partita per Pantelleria. In vacanza, ma sempre imbottita di cortisone, Isabella credeva di stare bene ma all’improvviso si è aggravata e l’hanno nuovamente ricoverata d’urgenza. Ha rivelato: “La situazione peggiora, mi riportano a Roma d’urgenza e inizio la terapia. Ogni mattina, per due anni, sono andata in quell’ospedale. E quando non potevo muovermi, dal letto della struttura chiamavo i miei figli via Skype per restare ancorata a loro e alla vita. Piano piano, un passo alla volta, ce l’abbiamo fatta”. Ad oggi, l’attrice sta bene ma immaginiamo che debba sottoporsi a controlli periodici.

La depressione

La Ferrari ha ammesso che la malattia l’ha spinta a non avere più paura della morte. L’attrice di Sapore di mare è ancora giovanissima e questa patologia, piombata all’improvviso, le ha trasmesso una incredibile voglia di vivere. Isabella ha poi confessato di aver sofferto di depressione. È accaduto tanti anni fa, quando giovanissima ha debuttato al cinema. Ha rivelato: “Subito dopo l’uscita di Sapore di mare ho conosciuto la depressione. Non ero pronta a quel successo. Quando scendevo per strada, tutti mi chiamavano Selvaggia, non potevo più fare nulla da sola. Ricordo che avevo l’abitudine di andare in chiesa, per me cresciuta a Piacenza era normale entrare in parrocchia, era il nostro riferimento. Insomma, entro in una chiesa di Roma e il giorno dopo escono le foto su un giornale scandalistico travisando le mie intenzioni. Ero una bambina. Una bambina travolta dal successo”. Isabella ha concluso rivelando di essere stata in analisi e di essere contenta di aver fatto questo percorso perché l’ha aiutata ad “amare e desiderare”.