Ischgl, Austria: il paradiso degli sciatori diventato l'incubatore del coronavirus in Europa

La nota località sciistica austriaca fu chiusa il 12 marzo scorso. Troppo tardi, nonostante le autorità fossero state allertate da una settimana sulla presenza di un focolaio a Ischgl. Da lì partì un scia di contagi che fece ammalare oltre diecimila persone in Europa

View on euronews