Isis, arrestata in Turchia una jihadista belga fuggito dalla Siria

Fth

Roma, 5 nov. (askanews) - Una donna jihadista belga dello Stato Islamico (Isis) che era fuggita da un campo sotto il controllo delle forze curde nel Nord della Siria, è stata arrestata in Turchia e il Belgio chiederà la sua estradizione. Lo ha detto oggi il procuratore federale belga, confermando le informazioni di due quotidiani fiamminghi.

Secondo i giornali De Morgen e Het Laatste Nieuws, l'arresto avvenuto venerdì ha avuto luogo a Kilis, vicino al confine tra Siria e Turchia, che la giovane donna aveva appena attraversato con l'aiuto dei trafficanti. Presentata come Fatima Benmezian, una 24enne di Anversa condannata in contumacia in Belgio per essersi unita al gruppo dello Stato Islamico, è fuggita dal campo di Ain Issa il mese scorso a seguito del caos provocato dall'offensiva militare turca in questa regione.(Segue)