Isis in Siria, forze curde: "al Baghdadi fuggito a Idlib"

Fth

Roma, 26 mar. (askanews) - Il leader dello Stato Islamico (Isis) si troverebbe nella roccaforte dei ribelli jihadisti Idlib nel nord siriano dopo essere riuscito a fuggire da al Baghouz, ultima sacca jihadista nell'estremo est siriano liberata domenica dalle forze curdo-arabe. Ad affermarlo è un comandante delle Unità di Difesa del Popolo (Ypg) milizie che dominano le forze democratiche siriane (SDF), l'alleanza curdo-araba sostenute da Washington.

"Le informazioni confermano la fuga del terrorista al Baghdadi e altri leader dell'organizzazione alla provincia di Idlib nel Nord-ovest della Siria", ha detto il comandante Nouri Mahmoud PukMedia, sito web dell'Unione Patriottica del Kurdistan iracheno.

Le forze di SDF che hanno liberato con il sostegno Usa la località di al Baghouz annunciando la fine del Califfato "non hanno trovato traccia del leader dell'organizzazione terroristica nella cittadina ne degli altri leader", ha aggiunto Mahmoud.

Sulla testa al Baghdadi, dato per morto o feriti numerose volte nel passato senza mai arrivare un conferma, pende una taglia americana di 25 milioni di dollari.