Islam, imam Catania: "Parole Fini si inseriscono in dibatitto su un islam europeo"

(Adnkronos) - "Guardiamo con grande interesse alle dichiarazioni di Gianfranco Fini, uomo di cultura e dall'elevato spessore politico, al suo ragionamento riguardo la religione islamica e soprattutto nella direzione dello sviluppo di un islam europeo. Non dimentichiamo che già tra i musulmani in Europa è in atto da tempo un dibattito sulla formazione e definizione di un islam europeo con caratteristiche adatte al luogo e al tempo in cui vivono le comunità islamiche d'Europa. L'adattamento al luogo e al tempo è una caratteristica già presente nella giurisprudenza islamica tradizionale". Lo afferma all’AdnKronos l’Imam di Catania e Presidente della comunità islamica in Sicilia, Abdelhafid Kheit.

"E' sicuramente determinante rafforzare le associazioni comunitarie nazionali - aggiunge- che operano sul suolo europeo, comunità che per poter crescere hanno bisogno di un riconoscimento da parte degli Stati europei". "E' importante - evidenzia l’Imam di Catania- il raggiungimento di una intesa tra lo Stato italiano e le comunità che rappresentano i musulmani in Italia, per raggiungere risultati lavorando in sinergia portando in atto una crescita autoctona e senza influenze esterne da paesi profondamente diversi, per storia e per tradizioni da quelli europei".

Per Abdelhafid Kheit "è necessario dare la possibilità, attraverso spazi e luoghi, di portare avanti un dibattito. Dibattito -continua l’Imam- che non deve essere fine a se stesso, ma proficuo per portare dei risultati concreti improntati verso la ricerca di una convivenza pacifica in cui una comunità che nasce per aiutare e dare un valore aggiunto alla società civile - conclude il vice Presidente nazionale dell’Ucoii- arrivi ad una sempre più efficace ‘proattività’ in continua evoluzione che possa essere d’aiuto al territorio in cui sorge". (di Francesco Bianco)