Islanda, il Fagradalsfjall erutta ancora tra frotte di turisti

Dal 19 marzo la lava cola dalle fenditure del vulcano