In Islanda una targa commemorativa del primo ghiacciaio scomparso

Ihr

Roma, 23 lug. (askanews) - L'Islanda scoprirà ad agosto una targa commemorativa in memoria di Okjökull, il primo ghiacciaio del Paese a scomparire a causa del riscaldamento globale. Sarà inaugurata il 18 agosto sul sito del vecchio Okjökull, nella parte occidentale dell'isola. Lo si è appreso ieri da ricercatori islandesi e americani dell'iniziativa del progetto.

Con questa "lapide" in lettere d'oro intitolata "Una lettera per il futuro", i ricercatori sperano di aumentare la consapevolezza del declino dei ghiacciai e degli effetti dei cambiamenti climatici. "Ok è il primo ghiacciaio islandese a perdere il suo status di ghiacciaio. Nei prossimi 200 anni tutti i nostri ghiacciai dovrebbero seguire lo stesso destino. Questo monumento serve per far conoscere che sappiamo cosa sta succedendo e sappiamo cosa deve essere fatto. Solo voi sapete se l'abbiamo fatto", dice la targa alle generazioni future. Porta anche la menzione "415 ppm CO2", in riferimento al livello record di concentrazione di anidride carbonica registrato lo scorso maggio.

L'Okjökull ha perso il suo status di ghiacciaio nel 2014, il primo sull'isola. Il ghiaccio che copriva 16 chilometri quadrati nel 1890 era solo 0,7 chilometri quadrati nel 2012.