Isola, Alessia Marcuzzi svela la delusione sul vincitore: 'chi volevo vincesse'

Alessia Marcuzzi, svelati gli altarini sul vincitore de L'Isola dei Famosi

Ora che i naufraghi de L’Isola dei Famosi sono tornati a casa, che non ci sono più televoti, nomination e scandali da portare alla luce del sole, Alessia Marcuzzi può finalmente dire la sua su un’edizione piuttosto complicata e lo fa dalle pagine del settimanale Chi, mostrando persino una certa delusione sulla vittoria di Nino Formicola.

La conduttrice, infatti, avrebbe preferito che al posto di ‘Gaspare’ ci fosse stata “Francesca Cipriani, perché ha dato leggerezza al programma”.

- Francesca Cipriani in lacrime 'bloccata' dietro le quinte de L'Isola dei Famosi: solo ora emerge il retroscena shock

Non contenta, la Pinella si è tolta qualche sassolino dalla scarpa anche sul canna gate, Eva Henger e la sfuriata in diretta, sottolineando di aver raggiunto il limite quando tutto intorno a lei vedeva che le altre trasmissioni Mediaset non rispettavano il low profile imposto dall’azienda sull’affaire Monte.

“Dopo le sue dichiarazioni (si riferisce a Eva Henger, ndr) la rete mi ha chiesto di tenere una linea soft su un argomento così delicato, visto che la cosa poteva mettere a rischio i naufraghi in Honduras. Io ero d’accordo e ho affrontato la cosa con il mio modo di fare, poi però mi sono resa conto che gli altri programmi continuavano a parlarne e quindi ho cercato di dare risposte alle domande che venivano sollevate. […] Temevo che il caso canna gate potesse cannibalizzare il gioco. A un certo punto ero così sotto pressione per questa vicenda che non ce l’ho più fatta a stare zitta”.

Alessia Marcuzzi rompe il silenzio: 'Mi sono arrabbiata e...'

“Quando ho visto calpestare me e ho visto soffrire la mia famiglia e ho visto che veniva strumentalizzato il mio tentativo di difendere il programma mettendoci la faccia, mi sono molto arrabbiata e ho detto quello che pensavo, nel modo in cui mi veniva in quel frangente, liberandomi da un peso”.

Alla luce di come sono andate le cose in generale e degli ascolti raggiunti, Alessia Marcuzzi può dirsi soddisfatta:

“Sono fiera del fatto che il programma sia andato avanti con ottimi ascolti, non era quindi merito del canna gate se L’Isola andava bene, anzi, molti telespettatori non ne potevano più. Per il resto – conclude l’intervista – non ho mai negato a nessuno la possibilità di un chiarimento, ma fuori dagli studi televisivi”.