“‘isola”: un podcast di Radio Tre sull’undici settembre a New York

·3 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 7 set. (askanews) - Un podcast originale di Rai Radio3 racconta la città di New York nelle ore e nei giorni che seguirono l'attentato alle Torri Gemelle.

Una città vista dal basso, con gli occhi attoniti e terrorizzati di chi ci viveva in quella fine estate di venti anni fa. La mappa di un luogo trasformatosi in apocalisse ripercorsa insieme ai protagonisti: i newyorkesi. Per ogni strada, per ogni sobborgo una voce, un suono, una storia. Con due testimoni d'eccezione: Steve McCurry e Amitav Ghosh. Il podcast, in tre puntate, verrà rilasciato il 10 settembre sulle piattaforme di Radio3.

La mattina dell'11 settembre 2001 Manhattan diventa un'isola irraggiungibile. Nel resto del mondo lo sgomento ferma il tempo, mentre in tv scorrono le immagini delle Torri Gemelle che cadono una dopo l'altra a reti unificate.

Chi guarda lo schermo dall'altra parte del globo vede gli aerei sventrare i due edifici, ma i cittadini di New York vivono gli eventi da un altro angolo.

La loro prospettiva, da qualunque parte della città si trovino in quel momento è orizzontale, fatica a cogliere cosa stia succedendo.

Col passare dei minuti e delle ore la situazione somiglia sempre meno a un assurdo film di fantascienza per assumere sempre più i tratti di una sconvolgente realtà: il loro cortile di casa è l'obiettivo dell'attacco terroristico più grave della storia.

La città è bloccata, sospesa, inceppata e nelle settimane che seguono la tensione è scandita da ripetuti, nuovi allarmi. Il paradigma della città globale, il mito della modernità è diventato un villaggio letteralmente tagliato fuori dal mondo.

È la New York della paura, dell'incertezza, che celebra i funerali avvolta in una coltre di fumo tossico sprigionato dai resti delle Torri ancora ardenti.

Sotto le ceneri però la speranza inizia piano piano a farsi strada. A Union Square migliaia di newyorkesi si radunano in manifestazioni pacifiste, il Metropolitan Opera House riapre la sua stagione lirica, i parchi, i cinema e i ristoranti tornano a riempirsi.

Quando il 7 ottobre 2001 i newyorkesi accendono la tv e vedono George W. Bush dichiarare guerra all'Afghanistan dei Talebani, sono ancora divisi tra la rabbia e il lutto.

Non possono immaginare che 20 anni dopo l'11 settembre, la morte, l'orrore, la guerra torneranno d'attualità proprio alla vigilia del ricordo con il ritorno dei talebani al potere e dell'Afghanistan nel caos.

L'isola - New York 9/11 raccoglie i suoni, le voci e ricordi di chi ha vissuto New York in quelle settimane e, in podcast, compone la mappa a più dimensioni della città. Una città vista da diverse angolazioni che Costanza Spocci, Vittorio Giacopini e Roberto Zichittella attraversano insieme a: Amitav Ghosh, scrittore giornalista e antropologo indiano; Steve McCurry, il fotografo della Magnum conosciuto in tutto il mondo che ha documentato l'attacco alle Torri Gemelle e la vita in Afghanistan dopo l'invasione degli Stati Uniti; Daniel Nigro, il capo del Commissariato del New York City Fire Department che guidò le operazioni dei pompieri durante l'attacco alle Torri; Afaf Nasher, direttrice del Consiglio delle relazioni islamiche americane (CAIR-NY); Kevin Madigan, il prete della parrocchia di San Pietro al World Trade Center il 9/11; Daniela Barcellona, mezzosoprano italiana, l'11 settembre era in volo per New York e fu dirottata in Canada, ma facendosi coraggio decise di prendere il primo volo disponibile per raggiungere la città ed esibirsi, alla riapertura del Metropolitan Opera, in un concerto in onore delle vittime; Maria Teresa Cometto, giornalista del Corriere della Sera, che abitava a poca distanza dalle Torri ed è fra i pochi giornalisti italiani ad aver visto e vissuto la scena in diretta.

L'isola - New York 9/11 è un podcast originale di Radio3 realizzato da Costanza Spocci, Vittorio Giacopini e Roberto Zichittella. La regia è di Costanza Spocci, le musiche sono di Riccardo Amorese. Produttrice esecutiva Sara Sanzi, supervisione di Cristiana Castellotti ed Elisabetta Parisi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli