Israele attacca anche da terra ma "truppe non ancora a Gaza"

·Giornalista, HuffPost Italia
·1 minuto per la lettura
Israele attacca anche da terra ma "truppe non ancora a Gaza"
Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Proseguono gli attacchi aerei di Israele su Gaza e i lanci di missili da parte di Hamas, secondo il live blog di Al Jazeera che cita Safa Press. L’agenzia riferisce di “nuovi raid israeliani su Gaza” in particolare “contro la parte orientale e settentrionale di Gaza City”. Al Jazeera segnala anche colpi di artiglieria e bombardamenti nella città di al-Fakhari, a est di Khan Yunis.

Le forze armate comunicano che per tutta la notte, circa 160 aerei hanno colpito oltre 150 “obiettivi sotterranei” nel nord della Striscia. Dietrofront dell’esercito dopo l’annuncio dell’avvio delle operazioni di terra: un paio d’ore dopo è arrivata la precisazione che i militari non sono entrati nella Striscia.

Forze di terra, artiglieria e truppe corazzate si sono schierate invece lungo il confine e hanno sparato centinaia di proiettili di artiglieria e carri armati. L’obiettivo degli attacchi, si legge nel comunicato, era la rete dei tunnel sotterranei di Hamas, della quale “sono stati distrutti molti chilometri”.

Leggi anche...

Israele e lo spettro di una guerra civile. Cresce l'allarme violenze nelle città

Il sulfureo ruolo di Erdogan nell'escalation di Gaza

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli